Lombardia. Aree interne, assessore Sertori: "Approvata Strategia Nazionale 2021-2027"

2' di lettura 21/07/2022 - Il Comitato Nazionale Aree Interne (CNAI) ha formalizzato l'istruttoria per l'approvazione delle Aree Interne di Regione Lombardia che faranno parte della Strategia Nazionale Aree Interne, a valle di un lungo confronto avviato già lo scorso anno. Si tratta di 6 Aree Interne, 3 in continuità con il ciclo di programmazione 2014-2020 (Valchiavenna, Oltrepò pavese, Alto Lago e Valli del Lario) e 3 nuove (Lario Intelvese e Ceresio, Valcamonica e Valtrompia).

VERRANNO FINANZIATE COMPLESSIVAMENTE 14 AREE PER 200 MILIONI - "È stato compiuto - commenta Massimo Sertori, assessore regionale a Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni - un ulteriore e fondamentale passaggio per la definizione delle nuove Aree Interne che saranno tutte finanziate non solo con fondi statali, ma anche attraverso quelli regionali ed europei. L'intenzione di Regione Lombardia, come già specificato lo scorso novembre nel documento 'L'agenda del controesodo: individuazione delle aree interne per il ciclo di programmazione europea 2021-2027', è quella di finanziare tutte le 14 aree individuate, complessivamente per circa 200 milioni di euro, attingendo anche a risorse autonome in un'ottica di complementarietà e sinergia delle diverse fonti di finanziamento a disposizione dei territori".

L'OBIETTIVO - "Lo sviluppo sostenibile e integrato - continua Sertori - del territorio lombardo, a partire dalla riduzione delle disuguaglianze quale fattore di attrattività, rappresenta una priorità di Regione Lombardia". "Vogliamo costruire - conclude - insieme alle comunità locali ed ai piccoli Comuni, in particolare quelli situati nelle aree interne, una strategia che intervenga in modo coordinato, sia sul fronte degli investimenti tradizionali che su quello del capitale sociale, promuovendo lo sviluppo economico delle comunità locali nel loro complesso in modo sostenibile e inclusivo, investendo su servizi di base e su strumenti per la coesione sociale e l'attrattività del territorio".

Infine, un ragionamento a parte è dedicato all'area dell'Oltrepò mantovano (19 Comuni e 93.894 abitanti) per la quale il CNAI avvierà un supplemento di istruttoria a fronte di un ridimensionamento dell'Area data la presenza di numerosi Comuni intermedi e di cintura e un numero eccessivo di abitanti.

A tal fine Regione promuoverà quanto prima un incontro con i territori interessati al fine di condividere possibili proposte di riperimetrazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-07-2022 alle 17:33 sul giornale del 22 luglio 2022 - 113 letture

In questo articolo si parla di attualità, lombardia, regione lombardia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dg3R





logoEV
logoEV