Il Consiglio regionale approva tre mozioni urgenti

carburante 1' di lettura 08/02/2022 - Martedì pomeriggio la seduta di Consiglio Regionale si è conclusa con la discussione di tre mozioni urgenti, di cui due abbinate. Di seguito la sintesi.

Adeguamento delle modalità di rilevazione dei prezzi dei carburanti nelle zone transfrontaliere

“Attivare tutte le iniziative possibili affinché la rilevazione dei prezzi dei carburanti praticata dall’Ambasciata d’Italia presso la Confederazione Svizzera sia adottata con modalità consone tali da rappresentare più efficacemente la reale situazione dei prezzi praticati nel territorio svizzero di confine”. È l’invito alla Giunta regionale contenuto nella mozione urgente presentata dalla Vice Presidente Francesca Brianza (Lega). Obiettivo del testo è chiedere all’Ambasciata di fornire un quadro realmente rappresentativo dei prezzi applicati, calcolato su un numero più ampio di distributori e con modalità più accurate e puntuali. La mozione è stata approvata, con voto segreto, con 34 voti a favore, 27 contrari e 2 astenuti.

Bonus edilizi

Sono due le mozioni urgenti sulla cessione del credito fiscale in ambito di bonus edilizi, approvate in conclusione di seduta.
Quella presentata da Giacomo Basaglia Cosentino (Lombardia Ideale) impegna la Giunta ad attivarsi presso il Governo affinché sia adottato un provvedimento che consenta di cedere più volte i crediti fiscali maturati in seguito all’esecuzione di interventi che rientrano nei bonus edilizi.
Eliminare le limitazioni al numero di cessioni del credito è l’obiettivo anche dell’altra mozione urgente presentata da Fabio Pizzul (PD). Il testo impegna la Giunta a chiedere al Governo di intervenire sull’iter di conversione del Decreto Sostegni-ter con le modifiche necessarie, in accordo con il mondo economico, affinché si eviti il blocco del settore edilizio che avrebbe gravi ripercussioni su imprese e famiglie.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-02-2022 alle 18:47 sul giornale del 09 febbraio 2022 - 104 letture

In questo articolo si parla di politica, lombardia, regione lombardia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cKwp





logoEV